Territori Musicali

“Non chiamateci folksinger”

NON CHIAMATECI FOLKSINGER.

Tre parole per distinguersi; tre parole per sganciarsi dalle etichette, per togliersi dalle spalle quella polvere fatta di note scontate; tre parole decise, chiare e a tratti, rabbiose.

La rivoluzione de I BEDDI, iniziata anni or sono, continua e si rivela ancor più palesemente all’interno di questo album; una rivoluzione adesso manifesta che sa di ribellione, una sommossa disciplinata contro ogni qualsivoglia classificazione artistica o musicale.

La scelta di sostenerci risulta quindi una scelta di campo, non solo un apprezzamento per quello che questa band ha saputo donare ai propri sostenitori in questi quindici anni di attività. La scelta di sostenere questa raccolta fondi, questo Crowdfunding targato “produzionidalbasso” è una decisione di condivisione di un pensiero sostanziale: basta etichette! La musica è inesauribile, la nostra musica è vasta. E’ musica e basta.

Seguiteci allora, vi porteremo in viaggio alla scoperta non di un Cd ma di un concetto nuovo di World Music. Piano piano, in questi quattro mesi, vi sveleremo questa nuova essenza della band, una realtà variopinta, una natura avvolgente, una sintesi sincera della nostra ricerca sonora, una ricerca  ricca di sfumature e di patos.

Seguite questa lunga campagna su FB: i Beddi ; sul nostro sito: www.ibeddi.it ; su YouTube: IBEDDImusicantidiSicilia ; su instragram: ibeddi_musicantidisicilia. Ogni settimana nuove rivelazioni. Ogni settimana nuove scoperte. #nonchiamatecifolksinger.

Venite a giocare con noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *