Territori Musicali

Eni condannata in Basilicata per traffici illeciti di rifiuti.

Eni condannata in Basilicata per traffici illeciti di rifiuti. Lo vorrei far sapere ai lucani morti di Tumore, Leucemie e infarti. Quanti amici morti. Quanti bambini malformati. Solo morte malattie Spopolamento e Fughe. Cara Eni, togli le tue tende, va via, lasciaci in pace, lascia la Basilicata, la Nigeria, i luoghi che saccheggi. Portati tutto. Vogliamo morire di fame. Ma vecchi. Va via. Nasconditi. Devi sprofondare con tutti i tuoi dirigenti e con chi ti ha protetto e aperto la strada, tra le braccia di Lucifero. Quello che hai fatto è gravissimo. E che in Appello i tuoi potenti avvocati non riescano a riportarti sulla terra. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *